L’evento

Sabato 10 febbraio 2018, presso il Teatro parrocchiale di Falicetto (Verzuolo, CN), la Compagnia Teatrale Instabile Valgranese ha offerto due ore di piacevole spettacolo con la commedia brillante “la Pensione dei Miracoli”, di Giuseppe Aronne.

Una commedia in piemontese ricca di equivoci con personaggi ben  caratterizzati, ambientata nella ”Pensione dello Stambecco” che, per via degli eventi, diventa la ”Pensione dei miracoli”.

Il motivo

La serata è stata organizzata per dare avvio al nuovo progetto di Cecy for Nepal relativo alla costruzione di una casa per bambini abbandonati e in situazioni di grave disagio in Nepal, nel villaggio di Nunthala. Il progetto, richiesto dalla comunità del villaggio, consiste nella costruzione di un edificio da adibire a casa-famiglia per minori; la casa, che noi abbiamo chiamato ”Dil Kumari”,  potrà ospitare in permanenza fino a 15 bambini e avrà la capacità di erogare servizi di mensa e igienico-sanitari per altri 50.

Il pubblico intervenuto è stato particolarmente generoso: alla fine dello spettacolo, le offerte raccolte dentro la cassetta posta all’uscita del teatro, sono risultate di ben 807,30 euro. Un primo concreto e sostanzioso contributo al progetto.

I ringraziamenti

Generosità ed entusiasmo hanno caratterizzato questo evento.

Un ringraziamento  alla Parrocchia di Falicetto che ha concesso l’uso del teatro;  alla Pro Loco di Falicetto che ha allestito la sala; alla compagnia Teatrale Instabile Valgranese che gratuitamente con entusiasmo si è esibita con questa bella commedia.

Il pubblico intervenuto  ha dato prova di grande generosità dimostrandosi attento e sensibile alla motivazione della serata.

 

Condividi
Commedia a Falicetto – Resoconto
Tag: