Perchè Cecy For Nepal

Cecy for Nepal è la campagna di Cecy Onlus per il Nepal; consiste in una serie di progetti, alcuni dei quali già realizzati.

Cecy for Nepal è un'iniziativa nata dal dolore per una grave perdita, dalla volontà di fare qualcosa di concreto e dall'amicizia tra noi e verso il popolo nepalese.

Questo "fare qualcosa" ci fa faticare, impegnare e lavorare ma ci dà anche  una grande soddisfazione. E' un riempire il nostro cuore realizzando piccoli progetti; avere una boccata d'aria buona alla fine di una giornata difficile; essere appagati del poco che si è dato sapendo che qualcuno, quel poco, laggiù in Nepal,  l'ha ricevuto. 

Progetti che nascono dall'amicizia e dal bisogno

Due sono le caratteristiche fondamentali dei progetti di Cecy for Nepal: conoscenza diretta delle persone e bisogno manifestato direttamente dalla popolazione.

Per sviluppare un progetto Cecy for Nepal è necessaria un'amicizia diretta in loco (amicizia, non semplice conoscenza) ed inoltre il progetto deve arrivare... da chi lo chiede.

Tutti i progetti che presentiamo in queste pagine, già realizzati, in corso di realizzazione o semplicemente proposti, sono stati tutti elaborati dalla popolazione locale dei villaggi nepalesi interessati, in risposta a loro specifiche esigenze.

lakpa-monviso-nepal-foundation
inaugurazione-scuola-nunthala

Realizzazioni, progetti e sogni

Una casa famiglia per bambini con gravi difficoltà familiari ed economiche nella bassa valle del Khumbu. Un posto dove dormire, mangiare, avere dei vestiti puliti, giocare ed andare a scuola.  Un luogo dove poter restituire  l'infanzia e la fanciullezza.

Leggi di più

Per un ragazzo capace, ottimo studente ma senza possibilità economiche per proseguire gli studi a livello universitario. E' già stata assegnata; il ragazzo frequenta regolarmente l'Università di Kathamndu. Sta realizzando un sogno.

Leggi di più

E' il progetto al quale sono stati dedicati gli sforzi della nostra Associazione nel corso del 2017, la realizzazione della parte alta dell'acquedotto "Siddartha Lifting Drinking Water Supply" che noi abbiamo chiamato "Sogno di Shankarman".

Leggi di più

La scuola è stata completamente finanziata da Cecy Onlus grazie alle offerte raccolte; realizzata nel corso del 2016 dalla Monviso Nepal Foundation,  è stata inaugurata il 4 marzo 2017. Oggi è al servizio della numerosa popolazione scolastica di Nunthala e di tutti i villaggi vicini.

Leggi di più

Un piccolo ospedale a Chukha, luogo dove Cecy Onlus ha costruito l'acquedotto  (Sogno di Shankarman); qui non esiste alcuna forma di assistenza sanitaria. La proposta consiste in una piccola struttura ambulatoriale e dispensario gestita dal villaggio.


La scuola è stata realizzata dall'Associazione Progetto Nepal Mario Vallesi con l'intervento di alcuni privati.
Grazie alla generosità di molte persone, Cecy Onlus ha provveduto ad una fornitura di materiale scolastico.

Leggi di più

Lakpa e la Monviso Nepal Foundation

Sin dalla nascita di Cecy Onlus ci si è immediatamente rivolti al Nepal per via dell'amicizia con Lakpa Temba Sherpa, la persona che da anni si reca in Italia per lavorare durante la stagione estiva presso il Rifugio Quintino Sella al Monviso.

Lakpa, insieme alla moglie Dolma ed al  cognato Cchomba, furono tra i primi a prestare soccorso ai villaggi del basso Khumbu dopo il terremoto dell'aprile 2015 che devastò il Nepal. Essi hanno poi fondato la Monviso Nepal Foundation, l'associazione non-profit riconosciuta dal governo Nepalese che si occupa di solidarietà.

Negli ultimi anni questa associazione ha dato prova di grande affidabilità, portando a termine numerose opere: due microcentrali idroelettriche (Kurima e Taksindu); una grossa scuola (Waku); un posto di soccorso medico (Nunthala); un ostello per studenti (Langtang) tanto per citarne alcune. Tutte queste opere sono state volute dalle comunità locali dei diversi villaggi e sono attualmente tutte funzionanti e gestite dalle comunità medesime.

Con Cecy Onlus la Monviso Nepal Foundation ha realizzato la scuola di Nunthala.

Shankarman e il Kavre

Il Kavre (anche chiamato Kavrepalanchok) è un distretto molto povero situato ad Est nella valle Kathmandu. Shankarmann Tamang è un giovane ragazzo con il quale abbiamo instaurato un ottimo rapporto di amicizia grazie anche al nostro viaggio in Nepal nella primavera 2017.

Nel suo villaggio natale, Chukha, il problema dell'acqua da bere metteva a dura prova tutti gli abitanti. Shankarman ha promosso un'associazione, elaborato un progetto (il Siddartha Lifting Drinking Water Supply) e coinvolto alcuni enti francesi per finanziare una prima parte di un acquedotto, oggi realizzato e funzionante.

Restava la seconda parte dell'acquedotto e... ha trovato Cecy Onlus.

Shankarman è un instancabile promotore di iniziative di solidarietà per Chukha. Un posto di soccorso medico oggi mancante, la scuola che necessita di interventi strutturali urgenti, bambini che non possono continuare a studiare a causa della povertà: questi sono i bisogni su cui lui, insieme all’associazione locale, stanno lavorando.

shankarman-acquedotto-chukha-nepal

Come sostenere Cecy for Nepal

Per aiutare Cecy Onlus a realizzare i progetti in Nepal hai diverse possibilità:

  1. diffondi tra amici e conoscenti l'iniziativa Cecy For Nepal;
  2. partecipa agli eventi della nostra associazione;
  3. dona un po' del tuo tempo collaborando  con Cecy Onlus;
  4. fai una donazione .

Dove

Un piccolo tra due grandi

Nepal : uno stato di quasi 29 milioni di abitanti adagiato sull'Himalaya e circondato da due superpotenze. A Nord la Cina, a Sud l'India. Qualsiasi cosa, prodotti alimentari, carburanti, cavi telefonici e perfino i turisti (!), per entrare o uscire dal paese deve passare attraverso una strettissima oligarchia formata da soli due elementi che hanno il potere di mettere in ginocchio l'economia del piccolo stato con poche e semplici mosse.

La maggior parte dei fumosi, puzzolenti ed inquinanti mezzi motorizzati del Nepal sono di fabbricazione indiana. Moltissime miniere, centrali elettriche ed attività commerciali sono di società cinesi.

L'economia del Nepal è basata sull'agricoltura, il turismo e le rimesse dall'estero anche se presenta buone potenzialità per lo sviluppo della produzione dell'energia idroelettrica e lo sfruttamento delle risorse minerarie: non poche preoccupazioni ambientali suscitano queste ultime due prospettive, soprattutto quando si parla di grossi impianti.

Il Nepal si colloca nei 20 paesi più poveri al mondo; il GDP medio annuo (=PIL, Prodotto Interno Lordo) è di circa 701 dollari/persona (1,9 $ al giorno per persona).

Dati comparativi dell'economia del Nepal e tutti gli indici economici  possono essere reperiti presso la World Data Bank (in inglese).

In Nepal il livello amministrativo più legato alla popolazione locale sono (erano) i Village Development Committee (VDC ), sciolti nel marzo 2017 ed oggi sostituiti dai Gaunpalika (o gaupalika).

Aggiornamenti

Avanzamento lavori acquedotto (Sogno di Shakarman)