Una casa, molti servizi

Un casa per Dil Kumari è un progetto per la costruzione di una casa-famiglia per i bambini in stato di abbandono, degrado e rischio sociale nella bassa Valle del Khumbu (Nepal).

Consiste in un edificio capace di ospitare 30 bambini in permanenza; altri 50 bambini potranno usufruire della struttura in funzione delle esigenze specifiche di ognuno: mensa, servizio vestiario, pulizia personale (doccia calda), accompagnamento scolastico.

Famiglie disgregate

Durante il viaggio nel marzo 2017, abbiamo potuto constatare che nel basso Khumbu mancano molti servizi essenziali: poche scuole sono state ricostruite dopo il terremoto; la maggior parte dei villaggi è raggiungibile esclusivamente a piedi; acquedotti e sistemi fognari non esistono o sono inadeguati.

Nella zona molte famiglie sono disgregate a causa del decesso di uno o di entrambi i genitori per le dure condizioni di vita o per la loro migrazione in cerca di lavoro; alcolismo, degrado sociale, isolamento, malattie, contribuiscono ed aggravano il problema.

La disgregazione famigliare colpisce soprattutto i più poveri e i bambini sono spesso lasciati soli e vivono in situazioni degradate, in precarie condizioni igienico-sanitarie e di malnutrizione, oltre che d'esser vittime di ogni forma di sfruttamento.

Abbandono

Proprio pochi giorni dopo il nostro passaggio i quelle zone del Nepal, Lakpa e i volontari della Monviso Nepal Foundation hanno trovato 5 bambini, dai 5 ai 12 anni,  abbandonati a se stessi, in una casa bruciata, senza genitori, in grave stato di malnutrizione e in pessime condizioni igieniche.

Tra i molti bambini in difficoltà nella bassa Valle del Khumbu c'è anche Dil Kumari, alla quale Cecy Onlus ha voluto intitolare questo progetto.

Perchè aiutarli?

Il progetto

La casa-famiglia verrà costruita (EDIT ottobre 2019) è stata costruita a Nunthala , nei pressi della scuola finanziata grazie alle donazioni raccolte da  Cecy Onlus ed inaugurata il 3 marzo 2017.

L'edificio sarà è costituito da: cucina e refettorio; stanze per i bambini; servizi igienico-sanitari; stanza per lo staff (educatore). La costruzione sarà antisismica ed avrà tutti gli elementi architettonici tipici della zona.

Il terreno ove è stata costruita  la casa è  disponibile perché un privato lo ha  donato alla comunità del villaggio (l'equivalente del nostro Comune).

Gli uffici governativi hanno già visitato la casa, esprimendo un parere favorevole al suo utilizzo in favore dei bambini.

La presenza di una strada carrozzabile (ancora in costruzione nei giorni del nostro viaggio in Nepal del 2017) ha reso  più agevole la consegna del materiale edilizio, con abbattimento del costo di trasporto. Purtroppo però alcuni materiali, come le vetrate, devono essere trasportate a spalla.

Lakpa Temba Sherpa con la Monviso Nepal Foundation ha realizzato  l'opera, impiegando manodopera locale.

Al mese di gennaio 2020 la struttura è pressoché completata. Leggi lo stato di avanzamento lavori per saperne di più.

Il progetto è costato, ad oggi (inizio mese di gennaio 2020) 80.200,00 euro.

E' possibile visualizzare  i bonifici effettuati e i relativi incassi ai seguenti links:

bonifico 1, bonifico 2, bonifico 3, bonifico 4.

Casa famiglia Dil Kumari

nepal-nunthala-dil-kumari-area-scuole-costruzione

Camere

nepal-nunthala-dil-kumari-costruzione-scuola

La realizzazione della casa Dil Kumari si basa  sulla generosità delle persone.

Per Cecy Onlus  chi dona deve avere la possibilità di seguire tutte le fasi di attuazione di questa iniziativa e, soprattutto,  deve poter riempire il suo cuore di gioia ed essere appagato di ciò che si è dato sapendo che qualcuno, laggiù in Nepal,  l'ha ricevuto.

Per questo cerchiamo sempre  di rendere conto dei progressi della raccolta fondi e dell'avanzamento lavori; è sempre possibile contattarci per sapere ogni dettaglio.

Aiutarli è come tenerli per mano: una grande gioia.

Riempi il tuo cuore realizzando questo progetto.
dil-kumari-nepal-bambina-al-lavoro

Alla costruzione della casa famiglia Dil Kumari  stanno contribuendo molte persone, ditte ed Enti.

Un sostegno particolare è stato ricevuto dall'Associazione "I Sogni dei Bambini Onlus" e dall'otto per mille della Chiesa Valdese.