Revello, 5 maggio 2021

Abbiamo molto pensato se intraprendere questo progetto in un periodo di pandemia; l'abbiamo tenuto nel cassetto per  mesi... perché chiedere soldi per la costruzione di una scuola in un remoto villaggio del Nepal quando attorno a noi vi sono mille problemi?

La risposta è nel cuore di ognuno... e il cuore non può starsene  chiuso in lockdown per troppo tempo.

Nechasalyan

Nechasalyan è una municipalità rurale del Nepal (in scrittura nepalese: नेचासल्यान गाउँपालिका - Nechasalyan Gaupalika)  che comprende un'area con diversi villaggi situati nel basso Solukhumbu.

Uno di questi villaggi, Necha Gahri,  è  costituito da case di agricoltori disperse su un grande versante della montagna all'interno di una profonda valle, ad uno quota intorno ai 1.450 m s.l.m.  L'economia è quella di molti altri villaggi rurali del Nepal, basata su una povera agricoltura ed esegui commerci, completamente   ignorati dal turismo che preferisce i trekking a quota maggiore, ai piedi dei grandi ottomila himalayani.

I bambini che frequentano la scuola sono 330.

La scuola

A Necha Gahri i danni del terremoto del 2015 son ancora ben visibili; 6 anni sono trascorsi ma qui gli interventi alle opere pubbliche non si sono concretizzate e l'attuale scuola, che ospita 330 ragazzi, è fatiscente.

Il progetto

Il progetto è stato proposto direttamente dai rappresentanti del villaggio.

Si compone di due moduli di due aule ciascuno al  piano terreno, costruiti con struttura antisismica in cemento armato, muri in pietra e tetto in lamiera azzurra, secondo le tipologie tipiche del posto.

Il costo complessivo dell'intera  scuola è di 64.000,00 euro (32.000,00 euro ogni modulo da due classi).

 

 

Iniziative che si incontrano

E' in corso  una raccolta fondi  per la ricostruzione di un'altra scuola, quella del villaggio di Pattale, non lontano da Necha Gahri; questa raccolta è  promossa in memoria dell'alpinista Cala Cimenti dalle associazioni Amici del Mondo World Friends Onlus, Find The Cure Italia Onlus oltre che dalla moglie di Cala, Erika.
Grazie al comune amico Lakpa Temba Sherpa della Monviso Nepal Foundation, le due iniziative, quella per Pattale e quella per Nacha Gahri si sono incontrate; il comitato che ha intrapreso la raccolta fondi per la scuola di Pattale ha generosamente offerto di aiutare anche il progetto per la scuola di Necha Ghari, con i fondi che saranno eventualmente raccolti in più  rispetto alle necessità prefissate.

Una scuola per Necha Gahri
Tag: