Venerdì 13 ottobre, alle 21.00, al Cinema-Teatro Contardo Ferrini di Caraglio il gruppo musicale "Il colore del vento" si esibirà nel concerto "...ma sono mille papaveri rossi".

Con parole e canzoni sarà ricordato Fabrizio de André, che proprio vent'anni or sono, ancor vivo, pubblicava l'album: "Mi innamoravo di tutto" (nov. 1997).

Faber parla ancora a ciascun innamorato della vita. Le sue note e l'armonia dei suoi testi hanno ispirato e continuano ad ispirare tanti tra quelli che vanno alla ricerca di senso e di bellezza da aggiungere alla banalità del quotidiano, alla straordinarietà della consuetudine. Secondo lui, come diceva in un'intervista a Mixer nel 1984: "Il canto ha infatti ancora oggi, in alcune etnie cosiddette primitive, il compito fondamentale di liberare dalla sofferenza, di alleviare il dolore, di esorcizzare il male."

Il gruppo "Il colore del vento", che ha scelto di far rivivere l'artista interpretando alcuni suoi famosi brani, ha fatto propria la sorta di mandato che de André dettò con quella frase e, coinvolgendo due Associazioni (l'Associazione Culturale Contardo Ferrini e la Cecy Onlus) e molte persone appassionate, oltre a sperare di divertire, emozionare, far sognare attraverso le canzoni di cui ci regalerà l'ascolto, vuole pure riaccendere i riflettori sulla drammatica povertà in cui versa Haiti, dopo essere stata flagellata e dal terremoto del 2010 e dai successivi uragani Irene (2011), Matthew (ottobre 2016) e dai più recenti Irma (fine agosto 2017) e Maria (settembre 2017).

Lo spettacolo sarà in effetti l'occasione per raccogliere i fondi per la ricostruzione di un ospedale gestito sull'isola caraibica dai Padri Camilliani, impegnati in questi giorni a fronteggiare un' impietosa epidemia di colera.

Le ultime devastazioni dovute alla furia dei venti e alle intemperie che seguono ogni ciclone hanno lasciato non poca frustrazione in coloro che tra fatiche e lotte spendono gran parte delle proprie energie per continuare a dare speranza e cure al di là di ogni piccolo o grande risultato raggiunto e subito perso.

"...ma sono mille papaveri rossi" potrà dunque diventare, nella misura in cui ciascuno riterrà di poter contribuire con una piccola offerta, una serata in cui pennellare di sfumature variopinte proprio quelle lontane zone del mondo rabbuiate viceversa da un'ombra oscura in cui indigenza e bisogni paiono muovere i propri passi in modo incontrastato.

Vi aspettiamo numerosi per condividere con voi parole, musica e poesia.

Il gruppo musicale Il colore del vento è composto da:  Annalisa Aragno, Giulia Battistino, Luca Bertola, Gabriele Bullano, Massimo Cavallera, Cecilia Dematteis, Angela de Toma, Roberto Fresia, Massimo Galliano, Marco Giraudo, Marco Isoardi, Helga Katharina Niederwald, Antonio Parrino, Mauro Petroni, Enrico Piantino.

via del campo Fabrizio de André
Condividi
…ma sono mille papaveri rossi
Tag: